Thumb tutto Thumb finanza Thumb scommesse Thumb shopping Thumb viaggi
6su » Viaggi » Siracusa

6Su Viaggi

logo 6 su Viaggi

Siracusa tra arte e folklore

Siracusa è un provincia che sorge nella costa sud orientale della Sicilia. La sua particolare collocazione e la presenza di numerose bellezze naturali e artistiche rendono la città molto frequentata dai turisti soprattutto nel periodo estivo quando il clima molto caldo consente di alternare giornate di puro relax in riva alle numerose spiagge a quelle dedicate a visitare i luoghi più belli e più rappresentativi della provincia.
Una tappa obbligata per il turista che per la prima volta decide di visitare la città è il Duomo di Siracusa, un’imponente chiesa sorta sui resti di un antico tempio dorico dedicato ad Athena.
Tra gli elementi più caratteristici, si segnala la facciata in stile barocco realizzata dall’architetto Andrea Palma e le numerose statue che abbelliscono il prospetto principale.
All’interno è possibile visitare la Cappella di Santa Lucia (la patrona della città) che accoglie una nicchia con il simulacro argenteo della santa realizzato nel 1600 da Pietro Rizzo.
Assolutamente da visitare è anche il Teatro Greco di Siracusa in quanto è uno dei Teatri più grandi del mondo greco giunto fino ai nostri giorni. La sua particolarità più importante è quella di essere quasi completamente scavato nella roccia. Grazie all’ottima acustica, oggi come allora viene ancora utilizzato per mettere in scena molte rappresentazioni classiche.
Un altro luogo affascinante anche per la storia che c’è dietro è sicuramente l’Orecchio di Dionigi, una sorta di grotta artificiale alta più di 23 metri che ha una forma simile ad un padiglione auricolare. La leggenda narra che la grotta fu costruita dal tiranno Dionisio il quale la utilizzava come prigione dalla quale, dato l’eco che ingigantiva le parole, poteva ascoltare i discorsi fatti dai suoi prigionieri.
Oltre che per le sue bellezze artistiche, Siracusa è conosciuta anche per i numerosi eventi di diverso genere che ogni anno vengono organizzati. Tra i più belli e folkloristici vi è “l’infiorata”, una sorta di festa organizzata a Noto durante la terza settimana di Maggio. Un evento che ormai si ripete da più di 25 anni in cui la strada di Via Nicolaci, la più rappresentativa della cittadina, viene abbellita da sedici bozzetti più belli scelti attraverso un concorso, i quali vengono riempiti di petali dei fiori mediterranei creando un effetto scenico molto suggestivo.