Thumb tutto Thumb finanza Thumb scommesse Thumb shopping Thumb viaggi
6su » Viaggi » Sicilia

6Su Viaggi

logo 6 su Viaggi

Castellammare del Golfo

castello_di_baida_01.jpgCastellammare del golfo, è un piccolo paese di circa 15 mila abitanti, che trovate sulla Sicilia nord occidentale (si trova in provincia di Trapani), al centro sorge il Castello Medievale.
Questo paese di grande successo turistico, ha un fantastico paesaggio, incantevoli gli arenili, e suggestive le calette potete ammirare.

Il paese di Castallammare del golfo è posto al centro del Golfo di Castellammare, ai piedi di un’alta montagna, la città arriva sino alla peni soletta dove sorge il castello, tra due splendide spiagge. Tra i tanti paesi vicini possiamo che confinano possiamo trovare: Alcamo , Sagesta, San Vito lo Capo, Custonaci e altri. castello_mare.jpg

Taormina tutta da scoprire

Taormina è una cittadina posta sulla parte orientale della Sicilia. Le sue bellezze naturali e architettoniche e, soprattutto, la sua temperatura mite per gran parte dell’anno favorisce l’afflusso di numerosi turisti che arrivano da ogni parte del paese.
Dati i numerosi luoghi che meritano di essere visti, chi decide di passare le proprie vacanze a Taormina deve fare una scelta ben precisa perché obiettivamente occorrerebbero molte settimane per poterla visitare tutta.
teatro.jpg Una tappa obbligata per ogni turista è sicuramente il Teatro Greco, il quale è spesso chiamato dai residenti con l’espressione “Teatro Antico”. Tale struttura è di origine greca e si caratterizza per le dimensioni imponenti tanto risultare il più grande teatro greco di tutta la Sicilia dopo quello di Siracusa. Nonostante siano rimasti soltanto pochi resti, il Teatro è ancora oggi sede di prestigiosi eventi e spettacoli anche internazionali che vengono realizzati nell’ambito di “Taormina Arte”, la più importante manifestazione culturale che si svolge in Sicilia.
Tra i luoghi che meritano una visita, vi è sicuramente il Castello di Taormina noto anche con il nome di castello saraceno, in quanto gli arabi lo ricostruirono nel XIII° secolo. Nonostante il luogo sia ridotto a rudere, ancora tutt’oggi è possibile scorgere le cisterne d’acqua che venivano utilizzate in passato per la raccolta dell’acqua piovana e anche un corridoio sotterraneo che, con tutta probabilità, veniva utilizzato per la custodia di oggetti. Purtroppo il sito non è sempre visitabile in quanto è accessibile solo in alcuni periodi l’anno con visite guidate.
Oltre che per le bellezze architettoniche, Taormina si segnala anche per le sue bellezze naturali. Numerosi sono, infatti, i giardini pubblici che possiamo ritrovare in ogni angolo della cittadina. Tra questi, particolarmente suggestiva è la Villa comunale in cui si può ammirare una folta vegetazione mediterranea in cui spiccano alcune essenze pregiate che, oltre ad essere rare, offrono uno spettacolo di eccezionale bellezza.