Thumb tutto Thumb finanza Thumb scommesse Thumb shopping Thumb viaggi
6su » Viaggi » Sardegna

6Su Viaggi

logo 6 su Viaggi

San Teodoro “La Rimini della Sardegna”

san_teodoro.jpgCome tante località della Sardegna, anche San Teodoro è famosa per le meravigliose spiagge, mare trasparente e cristallina, e spiagge bianchissime e soffici, una visione incantevole.

La località si trova a circa 28 chilometri da Olbia, San Teodoro viene anche chiamata la “Rimini della Sardegna”, per le numerose attrattive che fanno da richiamo ai turisti.

Si perché San Teodoro non è solo mare, ma anche divertimento,  infatti il turista potrà visitare innumerevoli locali aperti per trascorrere divertenti serate, bar, pub, discoteche, potrà visitare musei, parchi e tanto altro.

Muravera, spiagge incontaminate

Muravera, piccolo comune della provincia di Cagliari, è conosciuto in tutto il territorio nazionale per le sue bellissime e rinomate spiagge che si estendono sulla parte sud-orientale della Sardegna.
Le spiagge più belle si trovano presso il borgo di Costa Rei che racchiude da sud a nord: Scoglio di Peppino, Costa Rei, Piscina Rei e Capo Ferrato.
costa-rei.jpg Tutte queste spiagge sono diventate famose per la presenza di una sabbia finissima e di un mare limpidissimo dal colore verde smeraldo.
Il turista che sceglie Muravera per le sue vacanze estive passerà una vacanza all’insegna del relax e del divertimento in quanto il comune organizza da giugno fino a settembre una serie di appuntamenti serali per i grandi e per i più piccini in modo da animare le sere estive rendendole davvero indimenticabili.
Oltre alle bellezze naturali, Muravera offre al turista la possibilità di ammirare diversi monumenti che hanno fatto la storia della cittadina. muraveratorre.jpgLa “Torre dei 10 cavalli”, per esempio, è uno dei siti archeologici più rappresentativi. Sorge lungo uno dei canali della Flumendosa e fu in passato il luogo in cui si svolsero numerose battaglie degli uomini del Sarrabus.
La torre fu costruita per difendere la cittadina dalle invasioni dei barbari africani e fu chiamata così perché vi stazionavano sempre dieci guardie a cavallo che avevano il compito di avvertire la popolazione dell’imminente pericolo di invasione.
In località Capo Ferraro troviamo, invece, la Torre di Monte Ferru, fatta costruire sulla omonima montagna in modo da poter avvistare eventuali invasioni che provenivano da tutta la costa limitrofa. Salendo fino in cima è possibile ammirare un panorama da lasciare con il fiato sospeso in quanto si può scorgere tutto il territorio di Muravera.
Muravera è attrezzata con numerose strutture ricettive per soddisfare le esigenze economiche di tutti. Sono presenti, infatti, alberghi di diversa categoria, agriturismo, Residence, ostelli e Bed and Breakfast. Si segnala, in particolare, l’Albergo Corallo la cui posizione centrale lo rende l’ideale per chi vuole visitare tutte le località marine e archeologiche del territorio.

Porto Cervo, piccolo paradiso terrestre

Nella Sardegna Orientale esiste un centro di villeggiatura tra i più belli e rinomati del nostro paese, stiamo parlando di Porto Cervo.
Porto Cervo ospita nei mesi invernali appena 200 abitanti ma appena le temperature cominciano ad aumentare, la località viene invasa da numerosi turisti che arrivano da ogni parte del paese e anche da fuori per godere del suo meraviglioso spettacolo incontaminato.
porto-cervo.jpg La località è composta da un porto vecchio che è stato costruito negli anni ’60 su volontà del principe Karim Aga Khan IV, il quale, arrivato sull’isola, si innamorò fin da subito delle sue bellezze naturali decidendo di comprare quel lembo di terra per realizzare un pezzetto di paradiso terrestre. Negli anni ‘80 accanto al porto vecchio ne è stato costruito un altro nuovo che costituisce oggi uno dei più attrezzati di tutto il mediterraneo tanto da poter contenere fino a 700 posti tra barche, panfili e yacht. Nei periodi estivi, i turisti possono passeggiare lungo le banchine del porto ammirando i numerosi Yacht attraccati al porto dei personaggi ricchi e famosi che sono rimasti così ammaliati dalla bellezza di questo piccolo paradiso terrestre da decidere di tornarci ogni anno.
Particolarmente suggestiva è la visita del centro di Porto Cervo, un insieme di vie e viuzze, archi e balconi colorati dall’aspetto povero e rudimentale. Incastonati in queste strade ci sono numerosi negozietti dove il turista può comperare oggetti o indumenti trovandosi, quasi per caso, a parlare con molti vip italiani o, addirittura, internazionali.
Per chi, invece, vuole semplicemente rilassarsi e godersi le giornate di sole, Porto Cervo offre numerose spiagge attrezzate con ogni tipo di confort. Tra queste, una menzione particolare merita l’Arena Bianca, un piccolo lembo di spiaggia in cui è presente una finissima sabbia di colore bianco e un mare cristallino.
Per chi ama divertirsi anche la notte, si segnala la presenza di numerosi locali alla moda tra cui spicca, ovviamente, il “Billionaire”, la discoteca di Flavio Briatore che è diventata il punto di incontro notturno di tutti i vip che si trovano a Porto Cervo o nelle località vicine.