Thumb tutto Thumb finanza Thumb scommesse Thumb shopping Thumb viaggi
6su » Viaggi » roma

6Su Viaggi

logo 6 su Viaggi

Il lago di Nemi

Il piccolo Lago di Nemi è meno noto rispetto all’altro lago dei Castelli Romani (sul quale si affaccia Castelgandolfo) ed è molto più piccolo come dimensioni. Tuttavia il suo fascino selvaggio e meno turistico ne fa un luogo interessante per una gita fuori porta o un’idea weekend. Alle porte di Roma, sui Colli Albani, il Lago di Nemi ha una curiosa collocazione: a ben 316 metri sul livello del mare. Ha una bella strada panoramica che ci gira intorno.Come molti sanno questi laghi (il Lago di Nemi e il lago Albano) sono di origine vulcanica. Basta vedere un’immagine da satellite per rendersi conto di dove si trovasse il cratere - ormai estinto - del complesso vulcanico.

La Villa di Adriano a Tivoli

Il momento migliore per visitare la villa romana di Adriano a Tivoli è la primavera, quando il sole tiepido permette di godere dell’immenso giardino della villa, senza patire il caldo soffocante di mesi estivi come Luglio e Agosto.
Può essere un’ottima idea per una gita per il ponte del 25 aprile o del primo maggio, o per il lunedì di Pasqua.

Villa d’Este e il giardino delle fontane

Villa d’Este è famosa in tutto il mondo per il suo bellissimo giardino, composto da vialetti, siepi e fontane.
Fu costruita a cominciare dal 1572 per volere del cardinale Ippolito II d’Este, ma ripresa anche negli anni successivi, coinvolgendo addirittura il Bernini.

La villa subisce vicende alterne, con un declino durante la proprietà degli Asburgo e una ripresa nell’800 grazie al cardinale von Hohenlohe. In quel periodo uno degli ospiti importanti della Villa fu il musicista Franz Liszt, tra il 1867 e il 1882, che infatti qui compose Giochi d’acqua a Villa d’Este, per pianoforte. Nel 1879 fece qui uno dei suoi ultimi concerti.