Thumb tutto Thumb finanza Thumb scommesse Thumb shopping Thumb viaggi
« Orrido di botri e ponte del diavolo - Rodi »
6su » Viaggi » Maldive

6Su Viaggi

logo 6 su Viaggi

Maldive

Descrivere un viaggio alle Maldive è quasi una barzelletta, perché non c’è molto da vedere o da fare, quanto piuttosto basta scegliere l’isolotto più comodo e rilassarsi.

Le Maldive sono una di quelle località che purtroppo non si può visitare da soli, ma bisogna affidarsi a un tour operator.

Qualcuno ci prova, come quelli di Avventure nel Mondo, e provare a noleggiare una barca e girare di isola in isola, ma non si puo’ approdare negli atolli da cartolina che si vedono sui cataloghi dei principali tour operator. E alla fine rimane la frustrazione di non aver visto il meglio.

Messa l’anima in pace e scelto il proprio budget massimo, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Le Maldive infatti sono composte da 26 atolli con un totale di circa un migliaio di isole e isolotti, disposti prevalentemente per lungo (una superficie di circa 820 km). La maggior parte sono disabitate, e meno di un centinaio affidate ai tour operator .

Si può scegliere fra un’isola grande o una talmente piccola da fare il giro completo a piedi in 10 minuti. Ci sono isole con i bungalow sulla spiaggia e isole con le camere sulle palafitte direttamente nell’acqua, così da poter entrare in acqua direttamente dalla camera. Spesso l’atmosfera è talmente perfetta, talmente finta, che persino la sabbia è portata e appoggiata sopra i sacchetti per terra, per dare quell’immagine da paradiso.

Se uno ama il lusso, le Maldive permettono tanto..

Camere con piscine idromassaggio personali, con il bagno maldiviano (ovvero a cielo aperto), o con una botola di vetro sul pavimento per ammirare l’acqua e i pesci sotto.. resort bellissimi con parquet in legno e pochissimi posti letto per non essere disturbati da nessuno, nemmeno dai camerieri che - silenziosissimi - riescono a rifare le camere più volte al giorno, senza farsi mai vedere.

La soluzione più comune è un’isola con i bungalow disseminati in qua e in là, con vista mare e palme alle spalle, con un ristorante / sala ricevimento ospiti, campetto da calcetto/tennis/pallavolo.. e tutte le classiche cose da villaggio turistico. Anche i prezzi sono scesi molto, in alcuni periodi borderline (per il clima) si riesce a fare una buona vacanza alle Maldive spendendo poco più di 1000 euro a testa.

Ma la cosa più bella delle Maldive non è tanto il sopra, quanto il sotto: il mare.. con i suoi pesci e i suoi coralli.

Ok il “Nino” nel 1992 ha distrutto quasi tutto, ma dopo più di 15 anni i coralli stanno rinascendo, regalando piccole gioie ai sub e agli snorkellisti. Sopra i coralli grigi, sono spuntati piccoli pezzi di corallo colorato.

Se attualmente i fondali del Mar Rosso sono più ricchi in quanto a flora, le Maldive dal punto di vista della fauna sottomarina sono superiori. Tartarughe che nuotano a pochi metri da te, squaletti di 30cm che arrivano a riva e si spaventano quando entri in acqua, e altri un po’ più grandi (circa un metro) che nuotano vicino a te, al limitare del reef, mante e aquile di mare maestose, eleganti e leggiadre (ma anche imponenti), trigoni fifoni, barracuda, pesci pagliaccio, pesci napoleone e altri dai nomi buffi e dai colori di tutti i tipi, in una tale quantità da togliere il fiato. In certi mesi si può provare persino l’”emozione” di essere aggredita da un pesce balestra titano in calore..

Si, decisamente per i pesci, le Maldive sono fantastiche. Lo sono già con lo snorkel (maschera e boccaglio), non immagino il paradiso per chi faccia immersioni! Ed è il vero motivo per cui si dovrebbe andare alle Maldive: per ammirare la barriera corallina. Tra l’altro contrariamente al Mar Rosso, nel mare maldiviano è impossibile avere freddo. Se vedete qualcuno con muta o maglietta è per proteggersi dal sole, che a questi latitudini ustiona.

Per il resto, in questi atolli maldiviani non c’è altro da fare, se non si vuole finire nel tran tran da villaggio turistico: partita a bocce, torneo di calcetto, gita all’isola dei pescatori, spaghettata notturna in spiaggia con falò..
Ma alla fin fine ci vogliono anche questo tipo di vacanze: starsene sdraiati al sole senza pensare a nulla.

Vedi anche:
Nessun post correlato

Scrivi un commento